Scuola secondaria 2° grado e formazione in diritto dovere all’istruzione e alla formazione

Da un punto di vista normativo, è importante sapere che l’obbligo scolastico ha durata di 10 anni, da 6 a 16 anni di età, e comprende gli otto anni del primo ciclo di istruzione e i primi due anni del secondo ciclo che possono essere frequentati nella scuola secondaria di secondo grado o nei percorsi di istruzione e formazione professionale regionale

(Circolare Ministeriale 30/12/2010, n. 101, Decreto Ministeriale 22 Agosto 2007 n.139, Legge 27 Dicembre 2006 n.296).

Dopo la “scuola media”, quindi, sarà obbligatorio proseguire con la scuola secondaria di secondo grado.

Come Orientarsi

 

Orientarsi per fare una buona scelta, cioè duratura nel tempo e sostenuta da una buona motivazione all’apprendimento, è una grande sfida per i ragazzi e per le famiglie che li supportano in tale transizione: costituisce, infatti, un fattore protettivo del benessere psicologico del singolo e, in prospettiva, della comunità.

La scelta scolastica si basa sia su variabili interne, cioè proprie dei ragazzi quali interessi e propensioni, sia su variabili esterne, ovvero ciò che si trova nel territorio, l’offerta di istruzione e/o formazione sul territorio connessa alla realtà nel nostro mercato del lavoro. I percorsi di orientamento, attraverso azioni integrate, mirano a stimolare riflessioni nei ragazzi per avere maggiore consapevolezza delle personali propensioni e, in parallelo, fornendo informazioni su cosa è rintracciabile nel territorio rispetto a scuola, formazione e lavoro.

In ciascun canale presentato qui sotto, potrete trovare le scuole e i percorsi formativi presenti sul territorio e rintracciare le azioni di orientamento disponibili e i relativi contatti per approfondire il piano didattico e/o formativo.

Ogni scuola presenta infatti progetti di orientamento e accoglienza specifici che possono essere di aiuto per conoscere l’offerta formativa della scuola e le caratteristiche del titolo d studio in uscita, con riferimento ai percorsi successivi (istruzione, formazione o lavoro).

I POSSIBILI PERCORSI
Questi i percorsi che si possono scegliere nel territorio Empolese Valdelsa:

Scuola secondaria di secondo grado

 

dove la finalità sarà conseguire il diploma. Si distinguono percorsi di: Licei, Istituti Tecnici e Istituti Professionali. Ogni studente potrà scegliere il contesto più vicino alle proprie capacità, modalità di studio e alle materie che prediligono. Sarà importante capire la differenza tra  scuole e il tipo di apprendimento che si sviluppa nelle tipologie di istituti. Per una descrizione delle tre tipologie di scuola e valutare la possibile scelta, è molto utile la navigazione del sito www.orientamentoistruzione.it .

Per scendere nel dettaglio delle scuole presenti sul nostro territorio, potete consultare il nostro motore di ricerca, dove porremo particolare attenzione ai progetti di orientamento attivati (orientamento in ingresso, in itinere, in uscita, alternanza scuola lavoro, sportelli di orientamento individuale, OpenDay, ecc.).

Vai al motore di ricerca.

IIS A. Checchi

IIS Fermi - Da Vinci

IIS Virgilio

IIS Ferraris - Brunelleschi

ISIS Il Pontormo

ISISS Federigo Enriques

I percorsi di Istruzione e Formazione Professionale  IeFP

 

Sono corsi programmati su competenza regionale e completamente gratuiti rientrano nell’ambito dell’offerta formativa regionale. Sono rivolti ai giovani che hanno concluso positivamente il primo ciclo di istruzione e che sono dubbiosi circa la possibilità di scegliere un percorso quinquennale nella scuola superiore. Hanno, infatti, una durata biennale o triennale e rilasciano una qualifica professionale (EQF3) spendibile nel mercato del lavoro e che, se desiderato, consente di proseguire il percorso di studi fino al raggiungimento del diploma.

Tali percorsi mirano in particolare a garantire a tutti i ragazzi, il diritto/dovere d’istruzione e formazione sino al conseguimento di una qualifica professionale triennale entro il 18° anno di età: è quindi non solo obbligatorio ma importante formarsi fino a 18 anni per innalzare il livello di competenza professionale e rendere più facile l’ingresso e il permanere nel mondo del lavoro.

In dettaglio, per assolvere il diritto/dovere all’Istruzione e alla formazione e raggiungere quindi la qualifica, si può scegliere tra:

  1. percorsi triennali presso gli Istituti Professionali Statali (IPS, istituti professionali)  per informazioni sul territorio consultare il motore di ricerca focalizzando sugli Istituti Professionali;
  2. percorsi formativi di durata triennale organizzati dagli organismi formativi accreditati nell’ambito “obbligo d’istruzione” comprensivi della sperimentazione duale;
  3. percorsi cosiddetti “DROP OUT” con durata di due anni, organizzati da agenzie formative accreditate nel sistema regionale. Tali percorsi si rivolgono a ragazzi e ragazze che hanno assolto l’obbligo di Istruzione e rilasciano una Qualifica Professionale di II livello Europeo. Sul territorio le agenzie formative accreditate al momento sono: Accademia i Santini (www.isantini.it/home.asp), Asev (www.asev.it) , Centro Life (www.centrolife.it), Consorzio Mestieri Toscana (www.mestieritoscana.it)

Per maggiori informazioni sui percorsi formativi disponibili nel territorio tra i 16 ei 18 anni e per un orientamento individualizzato volto a sostenere la scelta o “ri-valutare” la scelta in un percorso che trova ostacoli e prevenire la dispersione scolastica, le famiglie e ragazzi possono rivolgersi:

Ai docenti referenti per l’Orientamento degli Istituti di appartenenza: vai al motore di ricerca.

Ai Servizi di Orientamento presenti sul territorio: vai alla pagina dedicata.

Per avere ulteriori informazioni sul percorso orientativo che ogni ragazzo può tracciare a seguito della scuola media,  segnaliamo il materiale della Regione Toscana consultabile al seguente link:

Per conoscere i percorsi formativi in dettaglio nel territorio toscano utile la navigazione nei seguenti link: