Il Portale Orientamento

Il Progetto

Il Progetto Zonale di Orientamento ha preso avvio l’anno passato in base all'analisi dei dati che evidenziano la necessità di implementare le attività in questo particolare ambito. Si è costituito un gruppo di studio all’interno dell’Organismo di Coordinamento Educazione e Scuola che ha sostenuto la Conferenza Zonale nella progettazione delle azioni. Nello specifico si è deciso di istituire il Tavolo Zonale Tematico: Orientamento e Continuità all’interno della struttura della Conferenza Zonale al fine di rispondere efficacemente alle necessità di questo ambito di intervento. All'interno del Tavolo Zonale hanno una funzione indispensabile i referenti orientamento delle scuole che rendono coerenti le attività progettate nel P.E.Z. con i PTOF e i RAV delle varie istituzioni.  Questo sito nasce con l'intento di pubblicare le informazioni sulle offerte formative del territorio e sulle iniziative degli Istituti della Zona realizzando una pagina web informativa: uno strumento digitale che aiuterà a condividere le informazioni degli Istituti e diverrà luogo per “orientarsi” sia per le famiglie che per i ragazzi. 

Il progetto zonale inoltre prevede:

  • Attività di supporto che prevedono attività sia di orientamento informativo che quelle legate agli aspetti più formativi rivolte ai ragazzi sia in classe che negli sportelli di ascolto individuali;
  • Azioni di supporto della genitorialità (sportelli di ascolto e incontri di sostegno alla genitorialità nelle scuole della scuola superiore sia per i ragazzi di terza che di seconda).  Le attività di sostegno alla genitorialità sia individuali che di gruppo possono essere ritenute uno degli elementi più incisivi per favorire la capacità di saper accompagnare i ragazzi nella scelta.
  • Azioni mirate per accompagnare i ragazzi a rischio dispersione e per sostenere l’orientamento anche nelle situazioni di bisogni specifici (Disabilità, DSA, culture altre) dando luogo a progetti personalizzati di orientamento anche alla presenza di esperti, mediatori linguistici, ecc.